Milan-Fiorentina, Montella: “Una bella vittoria per Berlusconi”

Il tecnico rossonero: “Abbiamo sofferto, ma non ricordo loro tiri in porta. Tutto il mondo del calcio deve dire grazie al presidente”

Vincenzo Montella si gode i tre punti conquistati con la Fiorentina, che considera meritati. “Questa è una vittoria meritata contro una squadra forte che ci ha fatto soffrire. Hanno tenuto la palla per il 70% nel secondo tempo ma non ricordo tiri in porta. Noi abbiamo deciso di stare dietro e cercare di ripartire in contropiede anche se non ci siamo riusciti. E’ una vittoria che ci riempie d’orgoglio perché ci lascia in scia per l’Europa. Con le dirette concorrenti per l’Europa per il momento non abbiamo mai perso, il cammino è ancora lungo e dovremo soffrire ancora. Non voglio alibi e non voglio rifugiarmi in scuse ma abbiamo 5 nazionali italiani fuori per infortuni, quindi questo dà ancora più meriti ai ragazzi. Forse psicologicamente la squadra ha subito il ricordo delle sconfitte immeritate contro Udinese e Samp, ma questa vittoria vale di più perché era uno scontro diretto”.
PER SILVIO — La dedica in questo caso è quasi d’obbligo. “L’ultima gara del Milan di Berlusconi a San Siro? Non so se sarà davvero così ma la squadra vuole dedicare questa vittoria al Presidente e a questa dirigenza. Siamo contenti di aver fatto questo piccolo regalo. Galliani viene sempre prima delle partite e dopo, era sereno e si è complimentato con noi. Il calcio mondiale deve tanto a Berlusconi e alle sue idee. Il Milan probabilmente è la squadra italiana più conosciuta nel mondo, è quella più vincente nel mondo, possiamo solo dire grazie a Berlusconi e alla sua storia. Se mi aspetto una sua chiamata? Io ho sempre il telefono acceso anche se oggi ha avuto un black out prima della gara. Per me è sempre un piacere parlargli. La prova di Bacca? A me è piaciuto, è stato presente e ha aiutato tanto la squadra. Rispetto alle ultime uscite mi è piaciuto molto di più. Questa è la strada giusta, deve andare avanti così. Perché il cambio di Deulofeu? A livello tattico poteva stare in campo più lui rispetto ad altri ma avevo la necessità di inserire un altro difensore”.
 Gasport

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s